Area Riservata

PREMIATI I "MAESTRI DEL COMMERCIO" VERONESI

Sabato 25 novembre nella suggestiva cornice della Sala Arazzi del Comune di Verona si è svolta la cerimonia di consegna del diploma di Maestro del commercio, iniziativa di 50&Più-Confcommercio Verona. 

 

 

L’attestato di Maestro del commercio è stato conferito, sulla base di un rigoroso regolamento nazionale, ai soci dell’Associazione che hanno maturato una anzianità nella gestione di imprese, che va da un minimo di venticinque ad oltre cinquant’anni di attività.

 

La cerimonia ha visto la presenza degli Assessori Francesca Toffali, Stefano Bertacco, di Nicola Baldo e Cesare Veneri in rappresentanza della Camera di commercio e del Presidente di Confcommercio Verona, Paolo Arena. Il Sindaco Federico Sboarina, nonstante gli impegni, ha voluto portare il suo saluto. L’intervento di Giorgio Sartori presidente dell’Associazione ha messo in evidenza il valore di questi imprenditori e l’impegno profuso per la crescita e lo sviluppo dell’economia veronese, sottolineando il valore sociale delle piccole e medie imprese.

 

 

Imprenditrici ed imprenditori che hanno svolto e svolgono tuttora, quali protagonisti del territorio, anche un importante aiuto alle Forze dell’ordine per la sicurezza dei Cittadini, ha sottolineato il presidente di 50&Piu’. Sartori ha colto l’occasione per ringraziare pubblicamente il Consiglio direttivo di 50&Piu’ Verona che condivide l’impegno di rappresentare e tutelare i duemila Soci veronesi. Sono seguiti indirizzi di saluto delle Autorità presenti.


Questa edizione dei Maestri del commercio ha visto la presenza di ventitrè imprenditori del commercio, del turismo e dei servizi che sono stati insigniti con il distintivo raffigurante l’Aquila di Calimala che prende il nome dall’omonima via del centro storico di Firenze dove esistevano numerose botteghe di mercanti ed è, appunto, il simbolo della più antica corporazione dei mercanti italiani.

 


Di seguito l’elenco dei nuovi Maestri del commercio:
Aldegheri Anna di Badia Calavena, Fanini Giorgio di San Giovanni Lupatoto, Magnabosco Franca di Cazzano di Tramigna, Pasetto Dina di Nogara, Spadina Pierina di Caldiero, Tosi Pietro di Tregnago e Venturi Bertilla di Monteforte d’Alpone hanno ricevuto un diploma ed un’Aquila d’argento per aver superato i venticinque anni di anzianità imprenditoriale.


Compri Costanzo di Verona, Fiorini Oliviero di Roverè Veronese, Frigo Adrien di Cavaion Veronese, Leo Biagio di Verona, Mani Claudio di Verona, Mazzucco Daniela di Verona, Miglioranzi Luigino di San Giovanni Lupapoto, Modena Luigi di Pastrengo, Perotti Stefano di Zevio e Turrina Ernestino di Mozzecane, hanno ricevuto un diploma ed un’Aquila d’oro per aver superato i quarant’anni di vita spesi nella gestione di imprese.


Baldo Mario Francesco di Verona, Castellani Giancarlo di Buttapietra, Dal Corso Danilo di Grezzana, Lovato Silvano di San Giovanni Lupatoto, Modena Rita di Bardolino e Zane Gerardo di Cerea, hanno ricevuto, per aver svolto l’attività per oltre cinquant’anni una targa, un diploma ed un’Aquila con incastonato un diamante.


Inoltre, un particolare riconoscimento è stato attribuito a Cedro Raffaello di Verona, attuale gestore di un locale in Bra, per il suo impegno ultracinquantennale a favore dello sviluppo del turismo veronese. I premiati sono stati accompagnati dai loro famigliari che hanno voluto festeggiare assieme questo momento importante nel percorso della vita di un imprenditore. 

 

Al termine della cerimonia sulla scalinata di Palazzo Barbieri la foto di gruppo, cui ha fatto seguito il pranzo presso uno storico ristorante di Piazza Bra.




Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Confcommercio Verona utilizza i cookies per migliorare l'usabilità del sito. Potete disabilitare i cookie, modificando le impostazioni del vostro browser.